Brezel – Ricetta originale tedesca

Brezel, ricetta originale tedesca
  • Esecuzione

    Media

  • Preparazione

    30 minuti

  • Tempo di cottura

    20/25 min. in forno

  • Porzioni

    8-10 porzioni

Ingredienti

  • 500gr - Farina di grano tenero "0"

  • 250ml - Acqua tiepida

  • 30gr - Burro

  • 2 - Cucchiaini di sale

  • 1 - Cucchiaino di zucchero

  • 25gr - Lievito di birra

  • Sale grosso per la superficie

  • Pasticche NaOH (reperibili in farmacia)

Procedimento

Preparazione soluzione

La soluzione di acqua ed Idrossido di Sodio è l’unica in grado di dare al Brezel il suo tipico sapore.
Vi consiglio di acquistare in farmacia le pasticche di NaOH perchè abbiamo bisogno di un livello purissimo di composto chimico.
In Germania si trovano sotto forma di piccolissimi cubetti, molto più facilmente dosabili delle soluzioni in scaglie.

La soluzione che andremo a preparare è ALTAMENTE USTIONANTE per cui è necessario seguire alla lettera tutti i consigli che seguiranno.
Versate in una ciotola di acciaio o vetro (NO plastica) dell’acqua FREDDA ed aggiungete le pasticche che dovrete cercare di sciogliere mescolando lentamente, per evitare schizzi, con un cucchiaio di acciaio.

Se, alla fine di tutto il procedimento, dovesse avanzare della soluzione, è possibile conservarla in un barattolo di vetro. Per motivi di sicurezza è fondamentale riporla lontano da cibi o alimenti e indicare in evidenza che si tratta di una sostanza ustionante.

Preparazione impasto

  • Disporre a fontana nel centro fate sciogliere il lievito con un po’ d’acqua tiepida ed un cucchiaino di malto (o zucchero).

  • Mescolare inglobando poca farina e lasciare riposare questo composto per circa 15 minuti. Dopodiché aggiungere il burro morbido ed il sale.

  • Impastare a lungo.

  • Lasciare lievitare per circa 40 minuti in una ciotola rivestita di pellicola per alimenti e posta in un luogo tiepido.

  • L’impasto dev’essere abbastanza compatto da poter essere poi lavorato senza che questo si attacchi alle mani.

  • Formare i Brezel ricavando dei filoni lunghi circa 50 cm, più spessi in centro e assottigliati all’estremità e dargli la classica forma.

  • Metterli su una placca unta e lasciarli riposare per una ventina di minuti a temperatura ambiente in modo che si gonfino leggermente, dopodichè posizionarli in frigorifero per circa un’ora. In questo modo si formerà una crosta più spessa che garantirà al Brezel sfornato di avere un aspetto più lucido.

  • Ora la parte più difficile: preparare la soluzione come riportato sopra e, facendo molta attenzione a non entrarvi in contatto con mani ed occhi, tuffarvi i brezel, uno per volta.

  • Lasciarli in immersione per circa 10 secondi ( se sono ben lievitati galleggeranno) e recuperarli con una paletta di acciaio forata.

  • Lasciarli scolare molto bene, poggiando la paletta forata, con sopra il brezel, su un canovaccio che sia in grado di assorbire il liquido in eccesso e poi sistemarli via via su una teglia rivestita di carta forno.

  • Incidere la superficie facendo un taglio nella parte più spessa nel senso della lunghezza e cospargere del sale grosso.

  • Infornare a 200° finchè non diventano dorati e del classico colore del brezel tedesco, di solito ci mettono 20/25 min.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *